Disturbi ossessivo-compulsivi

Disturbi ossessivo-compulsivi

Disturbi ossessivo-compulsivi

I disturbi ossessivo-compulsivi a causa della loro pervasività in ogni ambito della vita di chi ne è affetto.

I disturbi ossessivo-compulsivi consistono nella sensazione di impossibilità di riuscire ad evitare di mettere in atto un serie di azioni in una precisa sequenza. In altre parole, una persona sente l'impellenza e la necessità di svolgere ripetitivi rituali a livello di pensiero o di azione, per soddisfare un'ossessione mentale.

La logica stringente che sottende il disturbo ossessivo-compulsivo lo rende talmente difficile da debellare che gli è valso l’epiteto di “cancro della mente”.

Come funziona il disturbo ossessivo-compulsivo?

I rituali funzionano come riduttori di ansia. Ed è proprio per questo che funzionano.

Le compulsioni sono guidate dal bisogno irrefrenabile di controllare la realtà, di avere rassicurazioni, di prevenire o propiziare effetti positivi o di rimediare ad eventi negativi.

Infatti, i rituali compulsivi possono essere divisi in tre categorie a seconda dell'effetto che dovrebbero provocare:

  1. Preventivi, messi in atto per prevenire un risultato negativo.

  2. Propiziatori, messi in atto per propiziare un risultato positivo.

  3. Riparatori, messi in atto per rimediare ad un errore.

Quindi, per esempio, ho paura di non aver chiuso il fornello e controllo prima di uscire di casa : tutto ciò è funzionale. Il problema si sviluppa quando aumento il numero dei controlli perché uno solo non mi soddisfa e non mi dà la certezza; però più controllo più diventa impossibile non farlo. Ed è qui che sta l’evoluzione in disturbo: le mie compulsioni (azioni o pensieri rituali) sono sotto il controllo delle mie ossessioni.

Pertanto, l’obiettivo della Terapia Breve Strategica è invertire, in tempi brevi, questo circolo vizioso in cui la persona si trova incatenata, attraverso degli stratagemmi che agiscono sul modello di mantenimento e persistenza ossessivo-compulsivo.

In conclusione, lo psicoterapeuta strategico interviene per far riacquisire alla persona il controllo dei propri pensieri, delle proprie azioni e in conclusione della propria vita.

"Per gli ossessionati non c'è scelta: l'ossessione ha già scelto per loro" E.M. Cioran