Consulenza strategica

Per privati

Tutto ciò che può essere fatto con poco,
invano viene fatto con molto.


G. di Occam

La Consulenza Strategica è consigliata quando si ha a che fare con disturbi “non impedenti”, ovvero problemi meno pervasivi, che pur limitando le opportunità della persona non ne ostacolano il quotidiano svolgersi della vita.
Questi problemi sono rappresentati da situazioni di “stallo” momentaneo che, pur non essendo veri e propri disturbi, provocano sofferenza e incertezza.

Esempi possono essere i problemi sentimentali o di coppia, le difficoltà relazionali con colleghi di lavoro, i problemi di relazione genitori-figli, i problemi scolastici dei figli, i blocchi della performance e alcune sintomatologie potenzialmente impedenti ma che si trovano ancora nella fase di strutturazione iniziale (come fobie non ancora generalizzate, disturbi alimentari non del tutto definiti, etc).

La Consulenza Strategica si sviluppa generalmente in un numero molto ridotto di sedute (di solito inferiore a cinque) in cui miglioramenti rilevanti appaiono già fra la prima e la seconda seduta e si consolidano nelle sedute successive, solitamente a cadenza molto diluita nel tempo, in modo da poter supervisionare il mantenimento dei cambiamenti ottenuti.

In definitiva, si consiglia un intervento di Consulenza Breve Strategica a tutti coloro che necessitano di trovare rapide ed efficaci soluzioni a problemi che, pur non essendo fortemente limitanti, possono apparire, in un dato momento della propria vita, difficilmente superabili senza un aiuto esterno.

Bibliografia di riferimento