Coaching strategico

"E' con le migliori intenzioni che il più delle volte si ottengono gli effetti peggiori."
O. Wilde

COUNSELING

Il coaching strategico è principalmente un percorso di crescita personale, durante il quale la persona viene guidata a riconoscere e a far emergere le proprie potenzialità e a prendere coscienza dei propri limiti, per superarli. Si tratta quindi di scoprire i nostri limiti, imparare a gestirli, per trasformarli in risorse.

Il coach strategico accompagna la persona (o il gruppo) a vedere la realtà da una prospettiva differente, facendo vivere esperienze nuove e spesso inaspettate, che favoriranno l’apprendimento delle capacità necessarie per ottenere livelli più elevati di prestazione. Seguendo un percorso strutturato, ma al tempo stesso “ricamato” a misura del cliente, sarà individuato come funzionano le criticità che bloccano la persona (o il gruppo) a raggiungere gli obiettivi desiderati, introducendo quel piccolo cambiamento che condurrà a grandi risultati.

Come affermava Lewin, “Se vuoi conoscere veramente qualcosa, prova a cambiarla

Le conoscenze acquisite nel processo di coaching strategico, potranno poi essere utilizzate in contesti e situazioni differenti rispetto a quelli su cui è stato costruito l’intervento. Potremmo immaginarci il coach strategico non come il pescatore che consegna il pesce già pescato, ma come colui che insegna all’allievo pescatore come pescare. Perché il vero maestro non mostra soltanto la sua arte, ma la condivide.
Tale requisito lo rende uno strumento unico e molto potente, a differenza di altri approcci di consulenza, centrati esclusivamente sul raggiungimento del risultato circoscritto alla situazione presentata dal cliente o dall’azienda.

Questa elevata percentuale di efficacia (conseguimento degli obiettivi richiesti) è legata a doppio filo ad un altrettanto elevata percentuale di efficienza (conseguimento degli obiettivi nel più breve tempo possibile). Tali caratteristiche sono il leitmotiv del modello applicativo su cui è strutturato il percorso.
Il coaching strategico, infatti, utilizza le ultime evoluzioni applicative dei principi teorici e metodologici elaborati dal Prof. Giorgio Nardone. Tale modello di intervento è stato applicato con successo sia nell’attività clinica che nell'ambito organizzativo, anche dai suoi numerosi collaboratori sparsi in tutto il mondo.

Grazie alle sue caratteristiche di alta efficacia ed efficienza, predittività, trasmissibilità e ripetibilità, il coaching strategico è una tecnologia all’avanguardia che ci permette, in ogni ambito di intervento, di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo.

Consulta Coaching breve strategico

 

Bibliografia di riferimento