Dott.ssa Chiara Nardone

Psicologa, Psicoterapeuta, specialista in Terapia Breve Strategica

chiara nardone

 

  • Biografia

    La Dott.ssa Chiara Nardone è una Psicologa Psicoterapeuta specialista in Terapia Breve Strategica, iscritta all’Albo dell'Ordine degli Psicologi della Regione Toscana, n. 6459.
    È inoltre una consulente specializzata in Comunicazione,Problem Solving e Coaching Strategico.

    Dopo un brillante percorso di studi superiori ad indirizzo scientifico, la scelta di una facoltà universitaria ad orientamento umanistico sembrava impensabile. Al contrario, fu un processo naturale determinato dall’osservazione dei comportamenti dei giovani, durante le sue esperienze come educatrice nei camp estivi, e dalle reazioni emotive di atlete e atleti incontrati nella sua carriera sportiva semi-professionistica, che già all’epoca era più che decennale.

    Ha così conseguito il diploma di Laurea in Psicologia Clinica e della Salute presso l'Università degli Studi di Firenze nel novembre 2009, presentando una tesi sperimentale sviluppata per verificare la possibile relazione causale tra attività sportiva ed empowerment, ovvero se e quanto la pratica di uno sport potesse condurre ad un effettivo incremento dell’autostima e dell’autoefficacia di un individuo, sia stato esso un praticante saltuario o un atleta agonista.

    Negli anni immediatamente successivi, si è impegnata a svolgere il tirocinio post-lauream in associazioni di volontariato a sostegno delle vittime di violenza e abusi, come il Pronto Donna di Arezzo, attraverso il quale ha avuto la possibilità di partecipare ai corsi di formazione del CESVOT (Centro Servizi Volontariato Toscana), in materia di consulenza e sostegno psicologico in situazioni di violenza domestica. Tale esperienza è stata altamente coinvolgente e gravosa soprattutto a livello emotivo, in quanto in tali circostanze, per aiutare la donna a uscire dal problema, si deve riuscire a mantenere un certo distacco dalla sfera emozionale. Ciò permette di focalizzare l’intervento sull’obiettivo, quindi sulla salvaguardia della donna sia dal punto di vista fisico che mentale. Per questo motivo, è possibile intervenire efficacemente soltanto se siamo fuori dal sistema che alimenta e mantiene il problema.

    Parallelamente al suo percorso di studi in ambito psicologico, la Dott.ssa Nardone ha continuato a praticare sport e a formarsi come istruttrice per i settori giovanili e per i CAS (Corsi di Avviamento allo Sport) rivolti ai bambini da 5 a 10 anni. Grazie a queste qualifiche ha avuto l’opportunità di tenere lezioni presso alcune delle più note Scuole Elementari del Comune di Arezzo, con lo scopo di avvicinare i più piccoli al mondo dello sport come strumento di socializzazione all’insegna del divertimento.

    Come affermato in precedenza, queste esperienze a diretto contatto con grandi e piccini hanno reso palese quanto ci fosse ancora da imparare per riuscire ad aiutare efficacemente le persone a risolvere i problemi o a sbloccarsi da situazioni di stallo. Tali riflessioni, come il vento che soffia in poppa, l’hanno sospinta ad intraprendere due nuovi (e più pragmatici) percorsi di formazione: diventare una Problem Solver e una Psicoterapeuta Strategica.

    La Psicoterapia Breve Strategica è un approccio innovativo, efficace ed efficiente alla soluzione dei più complessi problemi psicologici e relazionali che affliggono le persone, le coppie e le famiglie, così come il Problem Solving e il Coaching Strategico sono strumenti fondamentali per la definizione e il raggiungimento degli obiettivi, oltre che per il passaggio da situazioni aziendali di stallo a evoluzioni produttive.

    Nella sua esperienza di psicologa psicoterapeuta ha avuto l'opportunità di intervenire e sta attualmente lavorando con ottimi risultati e in tempi brevi sulle differenti forme di psicopatologia, dai disturbi d'ansia ai disturbi alimentari, dai disturbi dell'infanzia e dell'adolescenza ai problemi sessuali, dalla violenza contro le donne alle varie forme di dipendenza come la dipendenza da sostanze, da internet, da gioco d'azzardo o da smartphone.

    Come consulente e coach strategica il suo impegno si è focalizzato sia in ambito sportivo che manageriale, sulla gestione dei blocchi della performance, il miglioramento della prestazione e della produttività.

    Ha, inoltre, collaborato con il comitato provinciale di Arezzo della FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) come docente nei corsi per tecnici e nelle relative giornate di aggiornamento affrontando il delicato argomento della gestione del gruppo sportivo, delle relazioni all'interno dello spogliatoio, degli aspetti motivazionali ed emotivi.

    Tutte queste informazioni per arrivare ad affermare che il suo progetto professionale consiste nel riuscire ad aiutare e sostenere le persone afflitte da disturbi invalidanti, nondimeno nell’accompagnare i professionisti, siano essi manager, atleti o artisti, a migliorare la loro vita lavorativa ed esprimere al massimo il loro potenziale.

    Il successo è ottenere ciò che si vuole. La felicità è volere ciò che si ottiene.” Bertrand Russell

  • Cosa facciamo

    • Psicologia e Psicoterapia Clinica e Assessment

    • Consulenza alla coppia e alla famiglia

    • Sostegno psicologico a vittime di violenza

    • Formazione sulla Comunicazione Persuasiva

    • Consulenza a privati, aziende e contesti educativi

    • Problem Solving Strategico

    • Coaching Strategico

    • Coaching Strategico Sportivo

  • Come lo facciamo

    Il Modello Strategico, strategico significa “orientato all’obiettivo”, consente interventi rapidi e focali per la risoluzione di complessi problemi o la pianificazione e il raggiungimento degli obiettivi.

    La sua comprovata efficacia ed efficienza deriva da oltre 20 anni di ricerca-intervento sia nell’ambito della terapia delle più severe forme di psicopatologia, sia in contesti manageriali, educativi e di miglioramento delle performance.

  • Perchè scegliere noi

    L’applicazione del Modello Strategico ha un’efficacia media (successo dell’intervento) di oltre l’80% ed un’efficienza media (rapidità dell’intervento) molto maggiore rispetto agli approcci tradizionali di psicoterapia, problem solving o coaching.

    L’enorme mole di esperienze “sul campo” ha permesso di sviluppare dei protocolli di soluzione rigorosi e sistematici, ma che al tempo stesso vengono “calzati ad hoc” sulle caratteristiche e originalità della persona, dell’organizzazione, della situazione e del contesto.

  • Mission

    “Sii quello che vorresti che il mondo fosse”
    M. Gandhi

    Aiutare le persone a risolvere i loro problemi e a raggiungere gli obiettivi desiderati è la mission dello psicoterapeuta. Questa figura, oltre all’individuazione del problema presentato, agisce da supporto e sostegno alla persona e da guida per un completo recupero della salute, intesa non solo come assenza di malattia, bensì come pieno benessere fisico, psichico e sociale.

  • Vision

    “L’unica costante della vita è il cambiamento”
    Buddha

    Come la palla di neve che, man mano che rotola per il pendio della montagna, crea la valanga, così il più piccolo cambiamento nella vita di una persona può produrre risultati eclatanti. Il cambiamento è un’inevitabile costante nell’esistenza degli esseri umani. Pertanto sta a noi scegliere in quale direzione orientare tale cambiamento, se in maniera funzionale o disfunzionale, quindi se gestirlo o subirlo.

  • vision

    Vision

    “L’unica costante della vita è il cambiamento”
    Buddha

    Come la palla di neve che, man mano che rotola per il pendio della montagna, crea la valanga, così il più piccolo cambiamento nella vita di una persona può produrre risultati eclatanti. Il cambiamento è un’inevitabile costante nell’esistenza degli esseri umani. Pertanto sta a noi scegliere in quale direzione orientare tale cambiamento, se in maniera funzionale o disfunzionale, quindi se gestirlo o subirlo.

  • servizi

    Servizi

    “Non aspettare il momento opportuno: crealo”
    G. B. Shaw

    Seguendo il modello di Problem Solving e Comunicazione Strategica®, le aree di intervento sono davvero infinite. Si passa dal counseling psicologico alla consulenza aziendale, procedendo per la scienza della performance e il coaching sportivo, fino ad arrivare alla formazione in ambito comunicativo e relazionale, il tutto con la possibilità di interventi “one to one” o rivolti a gruppi, studiati ad hoc rispetto ai problemi da risolvere o agli obiettivi da raggiungere.